Fermo restando quanto riportato nel decreto sostegni d.l. 41/2021, il decreto sostegni bis d.l. 73/2021, prevede:

  1. Contributo a fondo perduto “automatico” per coloro che hanno già fruito del contributo previsto dal D.l. 41/2021;
  2. Contributo “alternativo” valido per coloro che hanno già beneficiato del primo contributo, avendo la possibilità di vedersi riconosciuto un ulteriore importo, e soprattutto per coloro che sono stati esclusi dal primo contributo. Il periodo di osservazione cambia. Infatti il calo del fatturato medio mensile è da individuarsi nel periodo 1 Aprile 2019 – 31 Marzo 2020 vs 1 Aprile 2020 – 31 Marzo 2021; 
  3. Contributo in base al “risultato di esercizio”. Ulteriore contributo “aggiuntivo”, subordinato ad approvazione dalla Commissione Europea, prevede un contributo in favore di coloro che hanno avuto un peggioramento del risultato di esercizio 2020 a confronto con quello ottenuto nel 2019. Si resta in attesa di ulteriori definizioni per la percentuale da applicare alla differenza di risultato.