Scatterà il prossimo 31 maggio 2021 (in luogo del precedente termine fissato al 30 aprile 2021) la conclusione del periodo di sospensione dei termini di versamento, derivanti da cartelle di pagamento, nonché dagli avvisi esecutivi previsti dalla legge relativi alle entrate tributarie e non.

Ricordiamo che per i piani rateizzazione in corso il pagamento è sospeso dal 8 marzo 2020 al 31 maggio 2021, con versamento delle rate sospese in un’unica soluzione, entro il 30 giugno 2021.

Infine, i per i piani in corso il decreto rilancio ha esteso da 5 a 10 il numero delle rate per non decadere dal piano, ma per chi è decaduto è possibile presentare una nuova domanda entro il 31 dicembre 2021.